Igor vittoria Champions nella prima partita in casa della pool di qualificazione: 3-1 alla formazione ceca

Igor vittoria Champions i primi due set perfetti.

Padrone di casa in campo con Egonu opposta a Skorupa, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Enright e Plak in banda e Sansonna libero. Cada, invece, sceglie Horka in diagonale alla regista Weiss, Trnkova e Herelova centrali, Kossanyova ed Emonts Weihenmaier schiacciatrici e Kovarova libero. Così in campo, nei primi due parziali non c’è praticamente storia. I primi du parziali volano via per la gioia dei tifosi. Le azzurre fanno praticamente quello che vogliono, senza alcuna opposizione avversarie e in poco più di 40′ sono sul 2-0. Tutto finito? Macché.

La squadra si rilassa e il Prostejov rientra nel match

Mentre tutto il PalaIgor stava già pensando a cosa fare da lì ai prossimi venti minuti, visto l’andamento del match e il naturale (si presumeva) 3-0, ecco la reazioni delle ospiti. Che iniziano, quindi, a mettere palla a terra con la seconda linea di coach Barbolini che commette errori. Fin lì, non visti. Ed è così che una partita che sembra in cassaforte e blindata ritorna viva con la vittoria del set delle ceche e cambio campo sul 2-1.

In Champions non si scherza e l’Igor fa sul serio

Igor vittoria Champions. Ma Chirichella e compagne, pertanto, annusato odore di bruciato ritornano a viaggiare con le percentuali punto, difesa e battuta dei primi due parziali. E le  cose, così, ritornato posto. Ovvero, traccia nuovamente quel solco (tecnico) che c’è tra le due squadre. Netto il divario e il risultato finale, 3-1, ne è la dimostrazione. Ora, grazie a questa seconda vittoria europea, l’Igor si ritrova al secondo posto nella pool B di qualificazione che dà accesso ai playoff della seconda fase. Potrebbero bastare altre due vittorie per mantenere la posizione, quelle nel ritorno proprio con il Prostejov (a campi invertiti) e in casa col Fenerbahce che le azzurre hanno già battuto a domicilio. Con l’Imoco, poi, sarà un derby tutto italiano per stabilire, eventualmente, il primo posto.

Leggi anche:  Falsi infortuni sugli sci 30 persone nei guai

Il tabellino dell’incontro

Igor Volley Novara – Agel Prostejov 3-1
(25-12, 25-13, 22-25, 25-14)

Igor Volley Novara: Vasilantonaki, Camera ne, Plak 16, Gibbemeyer 13, Enright 14, Skorupa, Bonifacio ne, Chirichella 11, Sansonna (L), Piccinini, Zannoni, Egonu 17. All. Barbolini.

Agel Prostejov: Kossanyiova 11, Horka 15, Trnkova, Weiss, Tomasekova 1, Herelova 7, Weidenthalerova ne, Kovarova (L), Nova, Zatloukalova, Slavikova, Emonts Weihenmaier 13. All. Cada.

(Foto di Luca Finessi)