Sacchi di amianto destano preoccupazione: sono stipati all’aperto e passibili quindi di danneggiamenti.

Sacchi di amianto la denuncia

“Dopo mesi e mesi in cui ci si aspettava portassero via i tanti sacchi ammassati in stazione contenenti amianto, e dopo le vane rassicurazioni arrivate verbalmente da sindaco ed assessore all’ambiente, come residente della zona ho deciso stamane di inviare quindi un esposto al sindaco, mandandolo per conoscenza ad Arpa ed Asl”. Afferma Enrico Ruggerone.

L’area

“I sacchi, con grande preoccupazione dei residenti e di chi si trova giornalmente a transitare in stazione, sono stipati in aree non adatte allo stoccagio di rifiuti speciali, non protetti da eventuali danneggiamenti o, infine, all’usura provocata dagli elementi naturali.

La raccolta firme

“Contestualmente all’esposto partirà una raccolta firme a sostegno di una petizione promossa da un gruppo di residenti esasperati dal prolungarsi di questa situazione”.