Università del Piemonte orientale si conferma un’eccellenza nel campo medico. Dal 1° gennaio 2018 infatti il professor Mario Malerba fa ufficialmente parte del Consiglio direttivo nazionale AIPO  con il ruolo di responsabile dell’unità di studio e ricerca denominata “BPCO, asma e malattie allergiche”.

Il ruolo in università

Malerba è stato professore associato di Malattie dell’apparato respiratorio presso il DiMET dell’Università del Piemonte Orientale e direttore della Struttura complessa di Pneumologia presso l’Ospedale “S. Andrea” di Vercelli. Il professor Malerba si è formato nelle Università di Pavia e Brescia. Qui ha conseguito le specializzazioni in Medicina interna, in Cardiologia e in Malattie dell’apparato respiratorio.

Autore e co-autore di oltre 270 pubblicazioni su riviste italiane ed estere a elevato impact factor, Malerba è titolare della cattedra dell’insegnamento di Fisiopatologia respiratoria presso il DiMET.  Il Dipartimento recentemente ha ottenuto la valutazione di eccellenza e la prospettiva concreta di un cospicuo finanziamento pluriennale da parte del MIUR.

«L’impatto delle patologie respiratorie, e in particolare dell’asma grave – sottolinea Malerba – è molto elevato in termini di costi sanitari. Questa patologia colpisce “solo” tra il 5 e il 10% della popolazione, soprattutto i giovani e in prevalenza donne. Credo sia molto positivo il fatto che anche il Reparto di Pneumologia di Vercelli faccia ora parte del Registro Nazionale dell’asma grave. I dati raccolti dagli pneumologi che aderiscono ad AIPO sul territorio nazionale ci aiuterà a comprendere meglio questa patologia».