Affari immobiliari: sul Giornale di Arona in edicola da oggi l’elenco dettagliato delle aste del Tribunale di Verbania che riguardano anche l’Aronese e il Vergante.

Affari immobiliari: un numero da non perdere

Questa settimana Giornale di Arona e Borgomanero Week vi propongono le aste immobiliari del tribunale di Verbania. Quindi chi è interessato a case, fabbricati o attività sul lago tenga bene gli occhi aperti. Oltre ai comuni del Vco, rientrano nell’area di competenza territoriale del tribunale verbanese molti comuni novaresi. Si tratta di Ameno, Armeno, Arona, Colazza, Dormelletto, Invorio, Lesa, Massino Visconti, Meina, Miasino, Nebbiuno, Oleggio Castello, Orta San Giulio, Paruzzaro, Pella, Pettenasco e Pisano. Ecco allora che  si potrà scorrere un lungo elenco di case, appartamenti, garage, fabbricati commerciali, industriali o agricoli all’asta.

Cos’è un’asta giudiziaria

Le aste giudiziarie infatti sono uno strumento per attuare la vendita forzata di un bene nel caso in cui un privato o una società siano gravati da debiti insoluti. Si tratta di immobili che, per varie ragioni, sono finiti in mano ai creditori e messi in vendita attraverso il tribunale. Si va da monolocali di pochi metri quadri a ville a fabbricati industriali che valgono anche milioni di euro. Numeri, prezzi, indirizzi che spesso dietro hanno storie di difficoltà. Per questo il valore stimato dei beni è decisamente superiore al prezzo di base con il quale lo stesso bene viene venduto all’asta. In alcuni casi si tratta di un bene già andato all’asta più volte e che ha visto, con il trascorrere degli anni, diminuire il valore e di conseguenza il prezzo. Chi ha liquidità disponibile riesce così a mettere a segno degli affari d’oro.

Leggi anche:  Sun niente autobus il Primo Maggio

Il caso più eclatante a Meina

Nella zona coperta dal tribunale di Verbania gli immobili messi all’asta sono delle tipologie più varie. Ci sono umili appartamenti, fabbricati, terreni agricoli e ville.  L’edificio più costoso all’asta è sicuramente la villa storica di Meina denominata in passato «Guardiania». La villa ha infatti una valutazione di oltre 8 milioni di euro, ma viene venduta a una base d’asta di 6.670.000 euro. Ma all’asta ci sono anche immobili decisamente più «abbordabili», come quelli che fanno parte del complesso di fabbricati e terreni presenti ad Arona, in via General Chinotto.

Per saperne di più e consultare tutto l’elenco basta acquistare il Giornale di Arona in edicola da oggi, venerdì 13 aprile.