Aib Borgomanero cerca volontari dato che l’organizzazione del gruppo ha toccato il minimo storico: solo 8 gli elementi attivi.

Aib Borgomanero l’appello

E’ passato un anno dagli ultimi appelli che il gruppo Aib (antincendi boschivi) di Borgomanero aveva lanciato per trovare nuovi volontari da impegnare nelle attività del gruppo agognino di protezione civile e spegnimento incendi boschivi, e domenica 22 ottobre il gruppo ha allestito un grande fuoco in piazza Martiri, di fronte alla chiesa parrocchiale di San Bartolomeo, per una grande castagnata.

Un’esistenza ventennale

“Esistiamo da più di vent’anni – spiegano dal sodalizio di volontari – il gruppo fu ufficialmente costituito dopo l’alluvione nel basso Piemonte, nella provincia alessandrina, nel novembre del 1994. Alcuni di noi erano nello specifico a Santo Stefano Belbo, e quando tornammo decidemmo di fondare il gruppo”.

Volontari ai minimi storici

Da allora molti anni sono passati e il gruppo agognino di volontari è intervenuto in diverse situazioni. L’attività principale resta comunque quella dello spegnimento di incendi boschivi. Ma il problema è che l’organico del gruppo è ancora ridotto al minimo storico. Sono infatti solamente in 8, e in piazza ci sono potuti stare grazie all’intervento di alcuni ex volontari e amici dell’associazione.