Arona aiuta il Saharawi come comune capofila.

Arona aiuta un popolo che lotta pacificamente

Anche quest’anno la cordata di otto comuni, capofila Arona, ha contribuito ad un progetto
a favore del popolo Saharawi. Si tratta del ripristino dei servizi igienici con acqua corrente per i ragazzi in una scuola nella wilaja (provincia) di Auserd. La cordata di comuni di diversi colori politici, nata lo scorso anno con la firma di un accordo, prosegue nell’opera di solidarietà. Ne ha dato comunicazione l’assessore aronese Marina Grassani. “Le amministrazioni sono accomunate dall’intento di aiutare un popolo dignitoso che vive nel deserto e lotta pacificamente contro l’occupazione del proprio territorio”.

Un progetto di Massimiliano Caligara

Di qui il sostegno a un nuovo progetto proposto da Massimiliano Caligara, da tempo impegnato su questo fronte. “Orgogliosa – aggiunge Grassani – di aver lavorato per un accordo che, dopo un anno, prosegue a sostegno di un popolo e probabilmente proseguirà oltre. Un grazie agli Amministratori dei 7 comuni che hanno sottoscritto a suo tempo l’accordo e a Massimiliano Caligara portatore delle istanze del popolo Saharawi”.