Aronesi illustri, sabato mattina il primo appuntamento in biblioteca.

Aronesi illustri, Carlo Beolchi

Gli amici del Centro storico, associazione culturale presieduta da Giovanni Lai, invitano la cittadinanza alla presentazione di “Carlo Beolchi, patriota, giornalista e deputato aronese”. Si tratta di una monografia curata da Antonio Zonca. L’appuntamento è per sabato 13 gennaio alle 10.30 alla biblioteca Carlo Torelli in piazza San Graziano.

Una collana di personaggi aronesi

“Con la monografia su Carlo Beolchi si avvia una collana dedicata a personaggi aronesi per nascita o adozione, lasciandone in qualche modo un’impronta. In questo caso dei valori liberali borghesi”. Fanno sapere gli Amici del centro storico. “Una collana a carattere divulgativo, convinti che la più diffusa conoscenza della storia sia condizione necessaria per prendere a cuore il patrimonio del centro storico, la cui valorizzazione costituisce la missione dell’associazione”.

Una figura di spicco

L’avvocato Carlo Beolchi, (da non confondersi con Bartolomeo, che visse due secoli prima e fece costruire il noto ossario), fu tra i promotori dei moti a favore della costituzione liberale nel marzo del 1821 a Torino. Riconosciuto come uno dei principali organizzatori venne ricercato dalla polizia e condannato a morte in contumacia. Visse in esilio a Londra per trent’anni, tornato in Italia fu il primo deputato aronese al Parlamento Subalpino.