Nel marzo del 2013 è nato lo spazio donna a Borgomanero.

Spazio donna spegne 5 candeline

E’ da un ciclo di incontri gratuiti organizzati per imparare le prime basi del taglio e del cucito che è nato Spazio Donna. Era il 2013, e il corso venne infatti organizzato su richiesta di alcune partecipanti e grazie alla disponibilità di una sarta volontaria. “Da allora – commenta l’assistente sociale comunale Maria Carla Moia – l’attività di volontariato spontaneo femminile si è espansa attraverso incontri per argomenti o lingue straniere, laboratori con progetti  per bambini e ragazzi in difficoltà, sportello sul lavoro e compilazione curriculum. Abbiamo, in questi anni, raccolto ben 7680 affluenze, provenienti anche da comuni limitrofi”.

I ringraziamenti dell’assessore alle politiche sociali

“Per tali motivi – continua Moia – lunedì 26 marzo, durante una delle  conferenze tenute nei locali comunali di via C.A. Molli,13, l’Assessore alle Politiche Sociali, Franco Cerutti ha voluto pubblicamente ringraziare le amministratrici comunali precedenti”. Nello specifico sono state ringraziate “Anna Tinivella e Maria Emilia Borgna che hanno reso fruibile Spazio Donna, divenuto ormai un servizio comunitario gratuito per la cittadinanza”.