#Buttaibotti 2017: anche quest’anno LNDC Animal Protection ha invitato i Sindaci dei Comuni d’Italia a emettere Ordinanze che proibiscano l’uso di botti.

#Buttaibotti2017 i dettagli

È cominciato il periodo dell’anno in cui botti, petardi e mortaretti scoppiano in tutta Italia e raggiungeranno il culmine la notte di San Silvestro. Come negli anni passati, anche quest’anno LNDC Animal Protection ha invitato i Sindaci dei Comuni d’Italia a emettere Ordinanze che proibiscano l’uso di botti e petardi in modo da evitare tanti incidenti, anche mortali. Questa usanza è tanto pericolosa per l’incolumità degli animali quanto per le persone, come testimoniano peraltro i notiziari ogni 1 gennaio.

Le parole del Presidente LNDC Rosati

“Molti Comuni si sono adeguati e prevedono il divieto di scoppiare botti. Molti altri però non provvedono, in alcuni casi adducendo la motivazione che è un divieto difficile da far rispettare. Questo è sicuramente vero, ma lo stesso vale per qualunque altra infrazione. La legge, ad esempio, vieta di rubare ma i ladri esistono ugualmente. Un’Ordinanza contro i botti potrebbe comunque rappresentare un deterrente e iniziare a educare la cittadinanza a festeggiare in maniera più rispettosa”.