Chiesa gremita in ricordo del vicesindaco, professore e uomo di cultura. Mario Pagliano descritto attraverso le parole delle due figlie Chiara e Costanza.

Chiesa gremita per Pagliano

“Papà ci ha lasciato un grande vuoto, difficile da colmare, ma è sempre presente in ogni nostro pensiero e in ogni istante della nostra vita”. Con queste parole Chiara e Costanza Pagliano ricordano il padre, Mario, venuto a mancare un anno fa, il 13 novembre, a 82 anni.

La messa in suo ricordo

Un sentimento, il loro, ampiamente condiviso anche dalla comunità aronese, e non solo, come confermato dalla folla di persone che ha preso parte alla messa in suffragio dell’indimenticato professore, celebrata nel tardo pomeriggio di domenica 26 novembre dal parroco don Claudio Leonardi nella Chiesa della Natività di Maria Vergine.

Uomo di fede

“E’ stata davvero una bella celebrazione – commenta la figlia Costanza – la chiesa era davvero gremita e questo naturalmente ci ha fatto molto piacere, segno che il suo ricordo è ancora vivo. Siamo certi che papà era presente e ha molto apprezzato, da uomo di grande fede qual era”.

Leggi anche:  Donazione e trapianto organi: Piemonte eccellenza

Il servizio completo sul Giornale di Arona in edicola.