Chitarre sul palco dell’auditorium del Conservatorio Cantelli il 14 febbraio.

Il concerto

Chitarre sul palco con un pool di allievi dei corsi accademici di chitarra del Conservatorio “Cantelli” e un variegato programma che spazia dal Barocco al Novecento. Un bel modo per festeggiare San Valentino. Un’occasione da non perdere per chi ama la screziata letteratura per chitarra. Un vasto corpus che si estende per l’appunto dal ‘600 (e invero prima ancora) al ‘900 di Mario Castelnuovo-Tedesco. Con  nomi di autori sommi, come Johann Sebastian Bach che in realtà scrisse pagine per liuto, di norma eseguibili anche sulla chitarra. Poi nomi di musicisti forse meno noti ai più ma che potranno costituire una gradevole sorpresa. Ancora un concerto dai contenuti quanto mai intriganti. Un mix di epoche, forme, generi, stili e linguaggi. Dal rigore contrappuntistico di Bach all’estro del geniale Villa-Lobos la cui musica affonda le origini entro l’humus carioca. E molto altro ancora.