Nell’assemblea convocat aper lunedì 27 sarà approvata la convenzione per i sottopassi ferroviari.

Si discuterà a palazzo Tornielli per i sottopassi ferroviari

E’ il primo punto all’ordine del giorno, subito dopo le comunicazioni del sindaco, per il Consiglio di lunedì 27 novembre. A Borgomanero verrà approvata la convenzione con la rete ferroviaria italiana una convenzione per la soppressione dei passaggi a livello in città. I due passaggi saranno sostituiti da dei sottopassi, in modo tale da liberare la circolazione veicolare dall’ostacolo dei passaggi a livello.

Un’opera che la città aspetta da 30 anni

Quella dei sottopassi ferroviari è un’opera che la città sta aspettando da molto tempo. Infatti sono diversi decenni che si sta parlando di abolire i passaggi a livello. I due passaggi che saranno sostituiti da delle gallerie saranno quindi quello al ponte Rosso e quello sull’incrocio di via Maggiate e via Arona.

Sarà un Consiglio denso di argomenti

Oltre al primo punto, quello senza dubbio più atteso, ci sono anche altri argomenti in programma nella discussione di lunedì. Sarà infatti nominato il nuovo revisore dei conti della fondazione Marazza, successivamente si parlerà di argomenti come l’adozione del sacco conforme, della determinazione del compenso del presidente del Consiglio e dell’ipotesi di chiusura della caserma di polizia stradale di via Cureggio.