Ikea sostiene per la prima volta un progetto sul territorio novarese. E’ il centro diurno “L’aurora di Gozzano” gestito da Anffas Borgomanero.

Ikea sostiene Anffas

Quattro lettere che, nell’immaginario di tutti, sono sinonimo di “casa”. E che, da ora in poi, lo saranno ancora di più per gli ospiti e i visitatori del Centro Diurno “L’Aurora di Gozzano”. Questo è gestito da Anffas Borgomanero Onlus e indirizzato alla presa in carico precoce (minori e giovani) delle persone con disabilità.

E’ di questi giorni, infatti, la notizia dell’adesione, in qualità di “donatore” al maxi progetto, di IKEA Italia.

Ad un anno di distanza dall’avvio dei cantieri di ristrutturazione e ampliamento del Centro Diurno per disabili Anffas a Gozzano, la struttura si presenta quasi pronta all’uso. Il termine dei lavori è, infatti, previsto per il mese di maggio con l’inaugurazione dei servizi negli ultimi mesi del 2018.

Vincitore degli Emblematici Maggiori di Fondazione Cariplo 2015, “L’Aurora di Gozzano” ha suscitato l’interesse di IKEA Italia srl. Questa per la prima volta, sceglie di sostenere un progetto sul territorio novarese.

«Abbiamo lavorato molto in questi mesi – spiegano il Presidente di Anffas Onlus Borgomanero Fiorenzo Agazzini e la Direttrice Laura Lazzarotto – per raccogliere donazioni e il territorio sta rispondendo bene anche se molto c’è ancora da fare. Grazie agli eventi di promozione abbiamo raccolto circa 25 mila euro, abbiamo partecipato, poi, ad altri bandi ma il progetto è imponente e, soprattutto, non si fermerà, certo, con l’inaugurazione della struttura. Quello sarà solo l’inizio».

Leggi anche:  Ikea ritira dal mercato la bicicletta Sladda

L’intervento di Ikea

«Per gli altri appartamenti gestiti da Anffas Borgomanero – continua Lazzarotto – ci siamo spesso riforniti da IKEA perché propone arredi funzionali e accoglienti così, per “L’Aurora”, abbiamo proposto loro il progetto chiedendo di donarci gli arredi e la risposta positiva non si è fatta attendere.

IKEA Italia ha inviato i suoi arredatori che hanno studiato il nostro progetto e visitato il cantiere a Gozzano e, condividendo pienamente i valori che il nostro progetto esprime, ha scelto di donare a “L’Aurora di Gozzano” alcuni tra gli arredi e gli accessori per il Centro. Questo si compone di 600 metri quadri nei locali interni e, nel suo insieme, di quasi 2000 metri quadri compreso il giardino. Una struttura imponente, quindi è facilmente immaginabile quanto l’intervento di Ikea ci renda felici».