Giovedì 24 maggio il Consiglio di Biandrate voterà per il versamento della quota.

Il Consiglio di Biandrate vuole tornare nell’istituto storico della Resistenza

Giovedì 24 maggio il Consiglio di Biandrate voterà un ordine del giorno per il versamento dei 350 euro di quota di adesione all’istituto storico della Resistenza e della società contemporanea “Piero Fornara”. Il Comune di Biandrate infatti era uscito dall’istituto novarese nel 2015: il consiglio non fece passare la delibera che stanziava i fondi di associazione alla struttura di ricerca e studio. In quell’occasione furono quattro i voti contrari, e due erano della maggioranza.