Domenica correranno per la ricerca anche la showgirl Justine Mattera e la campionessa di ciclismo Noemi Cantele

Ancora una sfida per sostenere la ricerca scientifica sulla SLA per il ‘Team AriSLA’, gruppo di appassionati di ciclismo ed ex professionisti fondato dal castellettese Oscar Nicoletti. Si tratta della Vodafone Milano Ride, evento imperdibile per gli amanti delle due ruote che dal 22 al 24 settembre trasformerà il capoluogo lombardo, sull’esempio di alcune delle più grandi metropoli come Londra e New York, nella città del «ciclismo per tutti». Una tre giorni tutta da pedalare, che prenderà vita tra l’area di CityLife e il Velodromo Vigorelli e che vedrà correre anche il Team AriSLA: il gruppo sarà composto da 15 appassionati e sarà impreziosito dalla presenza dell’ex campionessa di ciclismo Noemi Cantele e dalla showgirl Justine Mattera, entrambe già da tempo al fianco di Fondazione AriSLA. Quest’ultima èimpegnata dal 2009 nel finanziamento dell’eccellenza scientifica in ambito SLA in Italia e ha investito in attività di ricerca 10.607.894 euro, sostenendo 62 progetti, 113 gruppi di ricerca e oltre 250 ricercatori su tutto il territorio nazionale. 

TEAM ARISLA DOMENICA ALLA ‘DEEJAY 100’ – Il ‘Team AriSLA’ correrà domenica 24 settembre alla ‘Deejay 100’, la medio fondo di 110 km, con partenza prevista alle ore 8 da via Arona (zona Velodromo Vigorelli): una gara promossa da Radio Deejay per vivere un fine settimana innovativo, all’insegna della passione per la bici. Tutte le info sull’evento su https://www.vodafonemilanoride.it/.

Leggi anche:  Convegno sul biotestamento Dominique Velati

 LE DONAZIONI ANDRANNO AL PROGETTO DI RICERCA ‘ECO_ALS’ – Il ‘Team AriSLA’ corre per contribuire a sostenere il progetto di ricerca tecnologica (Eco_ALS), finanziato da Fondazione AriSLA. Eco_ALS vuole migliorare la qualità di vita delle persone con SLA attraverso la possibilità di muovere la carrozzina e il letto articolato senza nessun aiuto, utilizzando occhiali per la realtà aumentativa che valorizzano le abilità residue del paziente. E’ possibile sostenere il progetto di ricerca attraverso una donazione tramite la piattaforma web ‘Rete del Dono’. (Link pagina ‘Rete del dono’ https://www.retedeldono.it/it/progetti/fondazione-italiana-di-ricerca-per-la-sclerosi-laterale-amiotrofica/in-sella-per-vincere-la).