Intossicati dal monossido a Invorio.

Intossicati dal monossido il giorno di Natale

Immediatamente trasportati in ospedale la mattina di Natale. Intorno alle 9 di ieri, lunedì 25 dicembre, tre persone residenti a Invorio in via Cesare Battisti, sono state intossicate dal monossido di carbonio. Sul posto subito una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Arona che ha confermato la presenza della sostanza tossica.

In casa caminetto e riscaldamento

All’interno dell’abitazione cerano sia un caminetto che stava funzionando, sia un impianto di riscaldamento alimentato a metano, sigillato immediatamente dall’ente distributore su richiesta dei vigili del fuoco.

Tanti i casi di intossicazione in inverno

Tanti gli interventi ogni anno nelle case di provincia per il monossido.   Tali episodi spesso si verificano perché i controlli di manutenzione sono scarsi oppure gli impianti termici sono stati installati in modo

sbagliato.

I consigli

I vigli del fuoco vorrebbero quindi sensibilizzare la cittadinanza sull’importanza di installazioni da realizzarsi sempre secondo le norme di sicurezza  tramite personale abilitato e di garantire sempre controlli periodici  manutentivi con le periodicità di legge. “Ciò certamente consentirebbe di contenere i casi di intervento con presenza di rilasci di monossido che – ricordano – rappresenta un gas estremamente pericolo e spesso letale o lesivo in caso di inalazione”.