Lungolago inaugurazione sotto la pioggia per l’intervento che ha interessato la passeggiata di corso Marconi.

Lungolago inaugurazione in attesa del completamento

Pavimentazione in pietra di Luserna, sottoservizi rinnovati e una lunghissima panchina in legno. Quest’ultima con la particolarità di essere dotata solo in alcuni punti di schienali (di altezze differenti) e per la maggior parte solo di una lunga seduta vista lago. Queste le novità più eclatanti presentate ufficialmente alla città dal sindaco Alberto Gusmeroli e dalla sua amministrazione nel pomeriggio di martedì 9. Autorità, addetti ai lavori e giornalisti si sono riuniti sulla passeggiata di lungolago Marconi per il taglio del nastro che ha sancito la conclusione del primo lotto di lavori.

La nuova passeggiata e la lunga panchina in legno

Il commento del sindaco

“Chiediamo un po’ di pazienza per alcuni dettagli – ha detto il sindaco – diamo il tempo all’erba delle aiuole di crescere. Sarà poi concluso l’impianto di irrigazione. Inoltre verrà realizzata l’illuminazione, precisamente un unico “corpo” a led sotto la panca, che illuminerà la passeggiata”. Gusmeroli ha espresso parole di apprezzamento per il lavoro della ditta napoletana vincitrice dell’appalto: “Hanno lavorato bene e con grande professionalità”. “Quest’opera – ha concluso – è un forte orgoglio per l’amministrazione, anche per il rifacimento dei sottoservizi, che avevano 100 anni ed erano disastrati”.

Leggi anche:  Arona Tredicino: un binomio vincente alla conquista dell'Italia

I lavori continuano

I lavori proseguiranno poi fino a marzo. L’opera prevede anche la realizzazione di una pista ciclabile che unirà quella esistente, che attualmente si ferma davanti alla Navigazione, fino a piazza del Popolo. Va detto che l’intervento nei mesi scorsi non ha raccolto solo consensi ma anche critiche e perplessità. Sia per la reale fruibilità dei nuovi spazi, sia per la sicurezza. In molti attendono il completamento dell’opera per esprimere un parere finale.