Maxi progetto per la nuova residenza per anziani. Il piano per a struttura amministrata da Nuovi Orizzonti sarà presentato giovedì 19.

Maxi progetto in via Brunelleschi

Una moderna residenza per anziani sorgerà in via Brunelleschi. Grande soddisfazione dell’Amministrazione comunale per lo sblocco delle procedure burocratiche. Il permesso di costruire è stato finalmente ritirato per dare il via alla costruzione della nuova residenza sanitaria per anziani del Gruppo Sereni Orizzonti. È in corso la gara d’appalto per affidare l’esecuzione delle opere e per iniziare i lavori a maggio 2018, quando si procederà alla cerimonia di posa della prima pietra. La presentazione del progetto è fissata per giovedì 19 aprile, alle 21, alla sala Don Franco Boniperti, in via Vittorio Emanuele II.

La soddisfazione del sindaco

Il primo cittadino Alessandro Marchese ha espresso tutta la sua soddisfazione per lo sblocco della pratica. “Sono molto soddisfatto – racconta infatti il primo cittadino – per la capacità dell’Amministrazione comunale di aver risolto, in poco più di un anno, dopo oltre 6 anni di stallo, le complesse procedure burocratiche e le difficoltà relative all’insediamento di una struttura così prestigiosa sul territorio. Ogni servizio per la realizzazione della struttura sarà garantito da imprese locali, tutto “made in Borgo Ticino e dintorni”. La moderna struttura, che prevede un investimento complessivo di 5 milioni di euro, sarà un volano per l’economia locale, un’occasione per Borgo Ticino, sia in termini occupazionali sia per la possibilità offerta ai nostri anziani di ottenere posti letto in “prelazione” per restare vicino alle proprie famiglie”.

Leggi anche:  Iniziano lavori sulla statale del Sempione: senso unico alternato in arrivo

L’obiettivo è una struttura da 80 posti letto

La progettazione della residenzaè stata realizzata dall’architetto Silvia Bracco, dal perito Stefano Toscani e dal project manager di Sereni Orizzonti architetto Andrea Marcato. E’ stata sviluppata tenendo conto, soprattutto, della qualità di vita degli anziani. Spazi esterni, camere e spazi comuni in linea con i più alti livelli qualitativi. È intenzione del Comune riqualificare il tessuto urbano e stradale dell’area garantendo una maggiore fruibilità degli spazi. La struttura di via Brunelleschi è stata voluta per dare una risposta qualificata alle specifiche esigenze della terza età e, al termine dei lavori, sarà dotata di 80 posti letto.