Mercato agricolo a Meina: l’iniziativa lanciata la scorsa settimana è stata un successo.

Mercato agricolo: parte la sperimentazione

Il parchetto Mattioli di Meina, adiacente la statale del Sempione, ha ospitato per la prima volta un mercato agricolo con prodotti a chilometro zero. L’avvio di questa iniziativa comunale è stato dato nella mattinata di sabato 12, con la presenza di una decina di espositori. Tra i primi visitatori il vicesindaco Andrea Ettore Ferrarese e Letizia Moalli, che per prima ha avuto l’idea del mercato.

Un’idea nata dalle esigenze dei turisti

Gli organizzatori si dicono molto entusiasti. “Il parchetto – ha detto Ferrarese – ospiterà ogni secondo e quarto sabato del mese degli agricoltori o espositori che offrono dei prodotti biologici. I mercati si protrarranno fino ad ottobre. Il Comune ha messo a disposizione gli spazi con la modalità dell’occupazione gratuita del suolo pubblico e questo anche per favorire ed incentivare il turismo a Meina”. Alle sue affermazioni si sono aggiunte quelle di Moalli: “Era un po’ di tempo che riflettevo su questa cosa. Ho pensato che nel territorio meinese vi sono molte attività extra alberghiere che ospitano turisti, specialmente stranieri. E’ risaputo che essi amano visitare i mercati, dove vanno alla ricerca di prodotti locali genuini. Ho proposto all’Amministrazione il mio pensiero, e stamattina lo vedo concretizzato. Vedere la presenza di questi espositori mi fa molto piacere”.