Nuova giunta per il Comune di Novara. Il rimpasto ha portato alla sostituzione di tre assessori e alle modifiche delle deleghe per gli altri.

La nuova giunta

Nuovi ingressi in giunta. Elisabetta Franzoni allo Sviluppo del Territorio, quindi con deleghe Urbanistica e riqualificazione urbana, Grandi opere e infrastrutture, Edilizia privata, Mobilità Urbana, Viabilità e Trasporto pubblico. Marina Chiarelli avrà deleghe a Sport, Eventi e manifestazioni sportive, Politiche per la sostenibilità ambientale, Tutela e diritti degli animali, Politiche energetiche, Qualità dell’Aria, Ciclo integrato dei rifiuti e delle acque. Laura Bianchi invece si occuperà di Commercio, Artigianato, Industria e Agricoltura, Mercati rionali;  Valorizzazione del centro storico, Tutela dei diritti dei consumatori; Presidenza Commissione controllo e rilevazione prezzi.

Le altre deleghe

Il Sindaco Canelli terrà quindi per sè Città universitaria, Città della Salute e della Scienza, Innovazione e Smart City, Lavoro, Marketing urbano e crescita economica, Frazioni e Periferie, Comunicazione e URP. Silvana Moscatelli si occuperà sempre di Gestione e programmazione delle risorse finanziarie. Federico Perugini avrà deleghe a Arredo urbano, Pulizia della città, Programmazione, progettazione e attuazione Lavori Pubblici, Manutenzione del Patrimonio, Verde Pubblico, Strade, Cimiteri, Sviluppo e valorizzazione delle Risorse umane, Politiche per la Famiglia. Sicurezza, Legalità e Partecipazione a Mario Paganini. Istruzione e Educazione a Valentina Graziosi. Il nuovo vice sindaco sarà Franco Caressa, che si occuperò anche di Politiche Sociali e giovanili. Emilio Iodice invece si occuperà di Cultura e Turismo.

Leggi anche:  Novaresi dall'Appendino per festeggiare San Giovanni