Ottobre secco: da 60 anni non si vedeva tanta siccità ma a novembre arriva la pioggia.

Ottobre secco i dati

“Il mese appena trascorso sarà ricordato come uno dei meno piovosi di sempre della storia d’Italia, probabilmente il più secco degli ultimi 60 anni – confermano gli esperti del centro meteo 3bmeteo.com – La mancanza di piogge si va a sommare al deficit già molto importante e preoccupante che è iniziato durante la Primavera e che ha portato ormai a una situazione critica dal punto di vista delle siccità e degli incendi su diverse regioni. Da inizio dell’anno soltanto i mesi di gennaio e settembre hanno visto precipitazioni lievemente superiori alla norma, mentre tutti i restanti 8 mesi hanno registrato scarti negativi anche molto importanti, tra cui spiccano oltre a ottobre, anche agosto (-82%), giugno (-53%), maggio (-50%) e marzo (-54%).

Neanche una goccia d’acqua

E’ uno dei mesi più piovosi dell’anno su molte aree d’Italia, ma quest’anno ad Ottobre su alcune zone non è caduta neppure una goccia d’acqua – proseguono gli esperti di 3bmeteo.com – tra le aree più siccitose segnaliamo il Nord Ovest e i versanti tirrenici (nessuna precipitazione ad esempio in città come Torino e Imperia, meno di 10 mm in città come Milano, Genova, Firenze e Napoli). Qualche pioggia in più si è vista sui versanti adriatici”.

Leggi anche:  Meteo weekend: torna il sole

Dal weekend arriva la pioggia

“Fino a giovedì ancora alta pressione e tempo in prevalenza secco su gran parte d’Italia, fatta eccezione per qualche pioggia recidiva sulla Sicilia. A seguire una perturbazione atlantica proverà a scalzare l’anticiclone e a raggiungere finalmente la nostra Penisola. Primi effetti su Liguria e centrali tirreniche con nubi e qualche piovasco entro venerdì. Mentre il clou del peggioramento è atteso per domenica 5 novembre. E’ probabile infatti una passata di piogge e temporali specie al Nord e lungo le regioni tirreniche”.