Pene esemplari per imprenditori senza scrupoli. E’ questa la richiesta di Legambiente per i responsabili dello sversamento nel lago d’Orta.

Pene esemplari per chi inquina

“Auspichiamo si faccia piena luce sullo sversamento di inquinanti nel Lago d’Orta e confidiamo che chi ha commesso questo delitto contro l’ambiente paghi in modo esemplare”. E’ questo quindi l’appello di Legambiente a una settimana dall’ennesimo grave sversamento di residui di lavorazione di cromatura e soda caustica nel Lago d’Orta, nella frazione Pascolo, a San Maurizio d’Opaglio (NO).
Un episodio che rischia di compromettere parte del liming, il grande e innovativo progetto di bonifica. Questo è svolto infine con successo sul lago sotto il coordinamento e la guida scientifica del CNR-ISE a partire dal 1989.