Periferie urbane vinto il bando con il massimo contributo.

Periferie urbane record a Novara

La Compagnia San Paolo dona a Novara 250mila euro grazie a un bando. Obiettivo: periferie urbane con un progetto che ha un valore totale di 420mila euro. La città ha ottenuto il massimo del contributo. Le candidature, prima 72, sono diventate 12.

Di cosa si tratta

Soddisfatto il sindaco Alessandro Canelli. Coinvolti nel progetto i quartieri di Sant’Andrea, Sant’Agabio e Rizzottaglia e il centro. Il tutto ha preso spunto da un precedente percorso «Ottocento novarese» con l’associazione Amici della cattedrale e si evolve in questo nuovo progetto aperto e biennale che si muove su tre macro aree.

Il progetto

Novara possiede un ricco e radicato tessuto di associazioni dei vari ambiti  culturali – si legge nel progetto – che giocano un ruolo determinante nei processi di riappropriazione dei luoghi  della socializzazione per favorire davvero processi di integrazione e di dialogo”. E ancora: “Viene proposta un’idea di cultura coinvolgente con approcci inclusivi, che delineano nuove  scenari di collaborazione tra periferia e centro storico”.