Pompieri incontrano il sindaco aronese per presentare le loro istanze.

Pompieri incontrano Gusmeroli

Venerdì 9 febbraio una delegazione del CONAPO, sindacato autonomo dei Vigili del fuoco è stata ricevuta dal sindaco di Arona Alberto Gusmeroli. La delegazione era presieduta dal segretario provinciale, Vigile del Fuoco Alessandro Basile e dal Responsabile del Distaccamento VVF di Arona, Vigile Coordinatore Gianpiero Ferretti. “È stato consegnato un documento di richiesta a carattere nazionale. Documento riguardante l’equiparazione retributiva e pensionistica dei vigili del fuoco con gli altri corpi dello stato”. Precisa in una nota Basile, che aggiunge: “Il Sindaco si è reso disponibile e si farà da portavoce con l’Onorevole Salvini, siamo stati anche invitati a conoscerlo il 10 febbraio quando si troverà in provincia”.

I problemi locali

“Abbiamo trattato anche il problema del soccorso sul lago – spiega Ferretti – che vede i Vvf per legge gli unici demandati nelle acque interne, per il servizio antincendio. Anche su questo punto l’amministrazione tutta si è resa disponibile, ci ha elogiato per il lavoro svolto e ha rinnovato la collaborazione con il distaccamento di Arona”.

Leggi anche:  Paura a Oleggio Castello per incendio abitazione - LE FOTO

La pulizia del Rio Arlasca

“Ultima cosa – conclude Ferretti – abbiamo trovato l’accordo per ripulire il Rio Arlasca. Da qualche tempo pompieri e comune sono impegnati nella pulizia di Torrenti e fiumi. Per noi sono giornate di esercitazione, ci servono per mantenere alto il livello di professionalità” spiega infine Ferretti, “in più la cittadinanza risparmia”.

Un’intitolazione speciale

Con l’occasione il sindaco ha inoltre annunciato l’intenzione dell’amministrazione di intitolare un punto della città ai “Caduti dei Vigili del fuoco”. Si tratta dello slargo con rotonda all’incrocio tra via Matteotti, corso Liberazione e via Roma. “Un gesto simbolico quindi – ha detto Gusmeroli – per significare la gratitudine della città verso questo corpo tanto importante”.