Re Biscottino e la sua corte hanno incontrato i bambini del reparto di pediatria per una grande festa.

L’arrivo di Re Biscottino

Accoglienza straordinaria per il nuovo Re Biscottino e per la Regina Cunetta nel reparto di Pediatria dell’Ospedale Maggiore. Qui l’associazione ABIO ha festeggiato come ogni anno il Carnevale. “Per i bimbi è stata una grande festa. – Spiegano i reali novaresi, Giusy e Renato Sardo – abbiamo regalato a tutti un sorriso e un dolcetto. Li abbiamo incoraggiati ad affrontare questi momenti, abbiamo portato una parola di conforto e ci siamo ripromessi di ritrovarci quando saranno finalmente guariti”. Ricevere una parola di conforto, una caramella, un sorriso può contribuire a rendere meno pesante la permanenza dei più piccoli in ospedale.

“Tra queste mura – dicono Re e Regina – si toccano con mano la sofferenza e il dolore, ci siamo commossi ma anche entusiasmati quando i bambini ci sono corsi incontro a braccia aperte”.