Ricerca fondi in vista del restauro e della messa in sicurezza della antica chiesa.

Ricerca fondi: si spera nell’aiuto di Fondazioni e 8 per mille

Sono pronti a partire i lavori per il risanamento del tetto e di un affresco antico della cappella all’interno della chiesa di San Vittore, ad Agrate Conturbia. “Il tetto ha diverse perdite – spiega infatti il parroco don Sabino Decorato – verranno rifatte la navata centrale e una navata laterale per l’abside. Numerose infiltrazioni di acqua nel passato hanno rovinato il pregevole affresco che ha smarrito la vivacità dei colori. Abbiamo i permessi della Sovraintendenza e dell’Ufficio beni culturali della Curia; speriamo ora nell’aiuto di Fondazioni e nell’8 per mille”.

Servono circa 60mila euro

La parrocchia dispone infatti di alcune risorse economiche che però vanno integrate con fondi provenienti da altre realtà. “Sono necessari 60mila euro – dice il parroco – per il tetto e circa 15mila per la parte interna. Gli altri interventi che andrebbero portati a termine riguardano l’affresco della Madonna sulla navata laterale, alcune crepe aperte, la pulizia di facciata e i lati esterni colpiti dall’umidità.

Leggi anche:  Furto chiesa lascia borsa incustodita e gliela rubano

Gli addetti ai lavori sono già stati scelti

I lavori saranno condotti dagli architetti  Silvia Angiolini e Corrado Gavinelli in qualità di tecnici. Gavinelli si occuperà di sicurezza, il restauratore sarà invece Federico Barberi di Pombia. “Riprenderemo ciò che è stato deciso precedentemente – commenta Angiolini – i lavori sono stati autorizzati già con il precedente parroco. Nella stessa parrocchiale ci eravamo già occupati del tetto nella navata nord. L’affresco di cui parliamo appartiene a un ciclo pittorico di grande pregio ed è collocabile fra il Quattrocento e il Cinquecento”.