Rimborsopoli Regione Piemonte. Per l’ex governatore, il novarese Roberto Cota, sono stati chiesti 2 anni e 4 mesi.

Rimborsopoli Regione: per il procuratore 23 consiglieri sono colpevoli

Il processo di Appello per la Rimborsopoli piemontese arriva al momento delle richieste dell’accusa. Il procuratore generale Giancarlo Avenati Bassi ha chiesto condanne per 23 consiglieri. La maggior parte delle richieste sono uguali a quelle già avanzate in primo grado, e poi respinte dal giudice che aveva mandato assolti la maggior parte degli imputati. Tra questi ci sono anche l’ex governatore Roberto Cota, per il quale la richiesta è di due anni e quattro mesi. Stessa richiesta per Paolo Tiramani (all’epoca consigliere regionale) e Riccardo Molinari (segretario piemontese della Lega e ora anche lui deputato).

Ecco come si era chiuso il processo di primo grado.