Sciopero trasporto pubblico un’altra giornata nera. Alla base della giornata, la richiesta dei sindacati di istituire un tavolo di trattativa sul futuro

Sciopero trasporto pubblico

E’ previsto per mercoledì prossimo 13 dicembre, un nuovo sciopero che riguarderà il servizio autobus, metropolitana, tram e linee Sfm. Sono state le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, insieme alle sigle autonome Fast Confsal e Faisa Cisal, a proclamare la nuova giornata.

Le cause

Alla base della giornata di sciopero, la richiesta avanzata all’Amministrazione comunale di aprire un tavolo di trattativa congiunto con Regione Piemonte, Ooss di Gtt e azienda. I sindacati infatti sono preoccupati per il futuro di 4700 dipendenti. L’istanza è rivolta soprattutto alla sindaca Chiara Appendino, è proprio da lei che le sigle sindacali attendono risposte sulle strategie.

Le fasce

Durante la giornata di mercoledì comunque, al fine di limitare i disagi all’utenza, saranno garantite le consuete fasce protette.