Sistema tutor via dalle autostrade. La Corte D’Appello ordina di rimuovere tutti i rilevatori di velocità dalla rete italiana in quanto il brevetto sarebbe di un’azienda fiorentina.

Sistema tutor non in regola con il brevetto

Una sentenza che farà molto parlare. La corte d’appello di Roma ha stabilito che Autostrade per l’italia dovrà rimuovere tutti i tutor presenti sulla rete italiana. Questo perché costituiscono una violazione di brevetto. Il titolare del sistema infatti è la Craft, un’azienda di Greve in Chianti.

Autostrade, ora, dovrà eliminare tutti i tutor o, in alternativa, acquistarne il brevetto.

Sulla A26, la Gravellona Toce – Genova Voltri, il Tutor si trova al bivio fra la A26 Pedrosa-Bettola e la A10.

Sulla Milano-Varese, per citare un altro tratto molto frequentato dai novaresi, il Tutor si trova tra Legnano e Gallarate.

Qui l’elenco completo delle tratte autostradali con sistema tutor.

Che cos’è il tutor

Il SICVE (Sistema informativo per il controllo della velocità), detto anche Safety Tutor oppure semplicemente Tutor, è un sistema per la misurazione della velocità media dei veicoli introdotto in Italia nel 2004.