Si rinnova la collaborazione tra la squadra nautica dell’ambulanza del Vergante e gli Opsa della Croce rossa italiana

Si è concluso sabato 27 maggio 2017 il 2° corso di formazione per soccorritori acquatici tenuto dal Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto – Sezione Salvamento. Il corso di formazione, tenuto dal Maestro di Salvamento Marco Croce, è iniziato nel mese di novembre 2016 e si è svolto presso la piscina AronaActive di Arona e nello specchio di lago antistante il Lido di Meina, ove la Sezione Salvamento del Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante ha la base nautica. Il corso, a cui hanno preso parte 14 nuovi volontari, ha permesso la formazione di 4 comandanti di unità, 9 soccorritori acquatici con brevetto da assistente bagnanti per acque libere ed 1 assistente soccorritore con abilitazione “Piemonte 118”.

 «La Sezione Salvamento del Gruppo Volontari Ambulanza del Vergante, dichiarano Daniele Giaime Presidente dell’Associazione e Luca Angelotti – Vice Presidente dell’Associazione nonché Coordinatore della Squadra di Salvamento – nasce nell’anno 2015 a seguito di richiesta formulata dall’Unione Comuni Collinari del Vergante Lesa – Meina – Belgirate che voleva garantire, nello specchio di lago antistante i propri territori, un servizio aggiuntivo di vigilanza e pronto intervento per i numerosi bagnanti che, durante i mesi estivi, affollano le varie spiagge. Dal momento della richiesta il percorso è stato tutto in salita, ma – afferma Angelotti – ne è valsa la pena, la Sezione Salvamento dell’Ambulanza del Vergante è stata riconosciuta dalla Capitaneria di Porto di Genova come ente in grado di operare, sotto il controllo della predetta Autorità Marittima, nello svolgimento delle seguenti attività sul Lago Maggiore: supporto e vigilanza costiera, supporto nelle operazioni di ricerca e salvataggio in acqua, supporto e concorso nella vigilanza portuale e demaniale in occasione di grandi eventi. Ad oggi il gruppo conta di 34 iscritti di cui 9 comandanti d’unità, 23 soccorritori acquatici brevettati FIN e 2 assistenti soccorritori ed ha in dotazione un gommone attrezzato per il soccorso in acqua e un autovettura 4 x 4 per il trasporto del mezzo nautico».

 «Il bilancio della stagione estiva 2016 è stato molto positivo – afferma Luca Angelotti – in quanto il lavoro effettuato dalla Squadra Nautica dell’Ambulanza del Vergante in cooperazione con gli OPSA della Croce Rossa Italiana di Arona ha permesso di garantire elevati livelli di sicurezza lungo la costa piemontese del Lago Maggiore in favore dei numerosi bagnanti e diportisti che nei mesi estivi frequentano tali zone. Anche per la stagione estiva 2017 sarà garantito il medesimo servizio che partirà nel mese di giugno terminando a fine settembre, garantendo una presenza sul territorio nei giorni festivi, prefestivi e festivi infrasettimanali nella fascia oraria compresa tra le 09:30 e le 18:30. Il servizio sarà operativo sul tratto di lago compreso tra i comuni di Meina, Lesa e Belgirate,e garantito in convenzione con la Gestione Associata del Demanio (GAD), la Croce Rossa Italiana – Comitato di Arona, l’Unione dei Comuni Collinari del Vergante e la Capitaneria di Porto».

Leggi anche:  Si getta dalla diga: recuperata, è in codice rosso

Angelotti ha poi voluto manifestare un personale ringraziamento a tutti i componenti della Sezione di Salvamento dell’Ambulanza del Vergante che hanno dedicato e continueranno a dedicare del proprio tempo libero per il bene della collettività; un ulteriore ringraziamento viene rivolto agli amici e colleghi OPSA della Croce Rossa Italiana – Comitato di Arona – per la preziosa collaborazione in questo progetto.

 Daniele Giaime, presidente dell’Ambulanza del Vergante ha espresso grande gratitudine nei confronti della Croce Rossa Italiana di Arona «per aver permesso questa alleanza e averci coinvolti per lavorare insieme per il territorio, proseguiamo per il secondo anno questo nuovo servizio che faremo sul lago, dopo un intenso percorso di formazione e di coordinamento fatto con la Capitaneria di Porto che ringrazio profondamente. L’intero coordinamento della Squadra di Salvamento e la gestione tecnico operativa del Gruppo è stata affidata al Vice Presidente dell’Ambulanza del Vergante Luca Angelotti, per il quale ho profonda gratitudine per il grande lavoro che svolge e per aver fatto crescere il Gruppo in termini di competenze e di numeri».