Telecamere beccano vandali ad Arona. Il sindaco: “Puntiamo molto sulla videosorveglianza. I vandali pizzicati faranno lavori socialmente utili”.

Telecamere beccano vandali in azione

Per arginare le conseguenze deleterie di un certo tipo di «divertimento» il sindaco Alberto Gusmeroli confida molto nell’ausilio della tecnologia, come valido deterrente a vandalismi e comportamenti incivili. In quest’ottica dovrebbero rivelarsi fondamentali le circa 70 telecamere che a breve monitoreranno la città e in particolare il centro storico.

“Il forte aumento delle telecamere può essere certamente un valido aiuto nel controllo del territorio – spiega il sindaco – Proprio grazie alla videosorveglianza abbiamo recentemente individuato alcuni ragazzi che si erano resi protagonisti di atti di vandalismo e che per rimediare al loro comportamento dovranno svolgere dei lavori socialmente utili. Ricordo che tutti i sabati e le domeniche mattina gli agenti della Polizia municipale sbobinano e passano al vaglio il materiale registrato dalle telecamere”. I malintenzionati sono avvisati, quindi.

Ulteriori dettagli sul Giornale di Arona in edicola.