Tramonto mozzafiato, domenica 29: tutti con il naso all’insù e con il telefono pronto ad immortalare l’insolito “dipinto” regalato dal cielo.

Tramonto mozzafiato le immagini hanno spopolato sui social

Nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 29, non c’era bacheca facebook che fosse sprovvista di un’incantevole immagine. Il cielo, infatti, ha regalato un tramonto dai colori spettacolari: viola, rosa, azzurro, bianco (tra l’altro tutti mischiati assieme). Realizzando quindi stranissimi e bellissimi cerchi. Lo spettacolo è durato qualche ora fino al calare del buio.

La spiegazione

C’è chi ha gridato all’inquinamento, chi agli incendi che stanno devastando il Piemonte. Ma niente di tutto questo chiaramente: la pagina Facebook del Centro Meteorologico della Lombardia spiega, infatti, il raro fenomeno delle “nubi lenticolari” così chiamate per la loro forma a “lente”.

Ecco i dettagli

Le “nubi lenticolari”, quindi, si originano in presenza delle “onde orografiche”, quando un flusso d’aria viene modellato dall’orografia dei rilievi montuosi e genera tali tipiche “ondulazioni”. Infine, queste nubi, si formano in presenza di condizioni meteorologiche particolari, di umidità e di flussi d’aria ma non sono legate a questioni ambientali quali l’inquinamento. C’era infatti chi aveva tirato in ballo le scie lasciate dal passaggio degli aerei.