Truffe agli anziani. Con la scusa di un fantomatico fermo in caserma di un figlio i due uomini si facevano consegnare denaro per pagare la cauzione.

Truffe agli anziani

Due uomini napoletani sono stati arrestati dai carabinieri perchè ritenuti responsabili di 18 truffe ai danni di anziani. Queste sono avvenute un po’ in tutta Italia e una anche ad Arona. La tecnica era sempre la stessa. Millantavano il fermo in caserma di un figlio e chiedevano all’anziana malcapitata una somma di denaro per la cauzione. Dopo la telefonata si presentava a casa della vittima un finto avvocato per prendere i soldi pattuiti.

I due uomini di 28 e 24 anni sono stati denunciati per truffa aggravata e continuata nei confronti di persone anziane.