Un novarese è stato scelto tra gli ambasciatori del cinema italiano da inviare nel mondo per il progetto “Fare cinema” l’iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri.

Un novarese ambasciatore

Tra i 100 ambasciatori che andranno in 100 città estere per promuovere il cinema italiano c’è anche un novarese. É Alberto Cicala, che è stato inviato in Mozambico attraverso la storica AIC Associazione Italiana degli Autori della fotografia cinematografica. In Mozambico il cinema è vissuto da molte realtà locali, produttori cinematografici e non solo. Il cinema è anche un diversivo per i nugoli di ragazzini che frequentano le scuole e in particolare quelli di lingua italiana.

Il progetto

«Cento ‘ambasciatori’ del nostro cinema – attori, registi, sceneggiatori, direttori di fotografia, scenografi, compositori, costumisti, truccatori, montatori, effetti speciali etc… – per raccontare l’arte italiana dello schermo attraverso conferenze, incontri con il pubblico, seminari, racconti ed esperienze di un lavoro quotidiano, fatto di passione, creatività e grandi competenze tecniche».