Dopo 50 anni Vincenza Oliveto ha ritrovato a “C’è posta per te” la sua vecchia fiamma.

Il caso: dopo 50 anni da Maria De Filippi Vincenza Oliveto ritrova il “suo” militare

Nella prima puntata della nuova stagione di “C’è posta per te” c’è stata un po’ di Novara. Il fortunato programma in onda sull’ammiraglia Mediaset al sabato sera, ha avuto una delle storie raccontate ha avuto come protagonista una signora di Fara Novarese. Vincenza Oliveto, questo è il suo nome, si è rivolta al programma di Maria De Filippi per ritrovare Carlo.

Il plaid e i pacchetti di sigarette

Lui è originario del savonese, ma aveva fatto il servizio militare a Novara nel 1968. Fu in quel periodo che i due si conobbero, e nacque tra loro un sentimento. Lui faceva passare sotto il portone della casa di Enza i pacchetti di sigarette con su scritto data e ora degli incontri, e andavano in campagna di notte a guardare il cielo stellato su un plaid.

Leggi anche:  Lettera alla Celentano: "Prima di presentarsi come insegnante frequenti un corso da educatrice”

Carlo dopo la leva tornò a casa

L’uomo, finito il servizio militare, tornò a casa, e i due non si incontrarono più. Dopo 50 anni Vincenza Oliveto si è rivolta alla redazione di C’è posta per te, e l’ha ritrovato. Nella puntata in onda sabato sera su Canale 5 i due si sono ritrovati. Enza lavorava in un cotonificio. Sabato sera De Filippi ha raccontato che i postini di C’è posta per te hanno trovato ben quattro persone rispondenti al nome di Carlo Botto. Alla fine però Enza è riuscita a riabbracciare il suo amore di ragazzina.