Commenti Recenti

Buonasera Nicole, ci dispiace che il titolo di questa notizia abbia urtato la sua sensibilità. Non era affatto nostra intenzione mancare di rispetto a nessuno, e se così è stato ce ne scusiamo. Ci siamo limitati alla semplice cronaca di quanto purtroppo è capitato. Ad ogni modo il titolo adesso è stato cambiato. Buona serata e buona continuazione

17 giugno alle 18:19

Se mi posso permettere à chi ha scritto l’articolo questo titolo è veramente cioccante..per la famiglia e la persona deceduta, . che mancanza di rispetto !!!!!! , non è un modo di dire “Un cadavere trovato à a casa,” si poteva scrivere , una donna di 97 anni sorpreso per la morte durante la notte ” i .Sign.o Signora lei lo direbbe della stessa maniera si era sua mamma ?

17 giugno alle 17:38

Quando poi si vedrà arrivare la massa di curiosi che lasceranno rifiuti di tutti i generi, allora si capirà che questi posti devono restare ” segreti”

13 giugno alle 20:34

Novara dovrebbe riflette seriamente: la città è servita dalla linea suburbana di Milano, tutti i servizi spingono verso Milano, il dialetto è quello lombardo, la maggior parte dei pendolari Novaresi lavora e vive la vicina Lombardia.
giustamente inizialmente si cercava di riunire Novara e VCO in un unica missione.
perchè adesso non se ne parla più?
la parte NORD della provincia (Arona, Orta) è già con il Tribunale di Verbania ed il collegio elettorale dei laghi ricomprende Arona e Borgomanero.
le autostrade allontanano già questa parte della provincia da Novara, Castelletto Ticino ha il telefono sotto GALLARATE.
tutto spinge in una direzione a parte i Novaresi?
muoviamoci tutti insieme, a meno di voler dimezzare ancora la provincia alla sola parte pianeggiante!!
Torino o Milano è relativo, ma davvero Novara vuole rinunciare al suo ruolo di capofila di questa area geografica concentrandosi sulla bassa e dimenticando le colline?
la città deve scegliere, altrimenti libererà la sua parte alta concentrandosi sulla bassa insieme a Vercelli. (che va bene, per carità ma dovrebbe scegliere)
sperando di dare i migliori servizi ai cittadini

5 giugno alle 12:24

STO CHIAMPARINO VA DESTITUITO. CARNEVALE E’ FINITO DA UN PEZZO. LE DIVERSITA’ ? CI SONO E BASTA E’ INUTILE ESIBIRLE ! E’ PROVOCAZIONE !

26 maggio alle 07:45

Ci sono più ladri che onesti: ma qualche volta li riescono a prendere questi ladri di rame? E che cosa gli fanno; sicuramente non li arrestano. ….ed allora continuano indisturbati.

25 maggio alle 19:05

Il teatro Coccia di Novara annuncia un nuovo cartellone in Pompa Magna con la bellezza di Otto Opere in Cartellone…
Molto bene, la domanda è questa: avranno veramente i fondi per tutti questi allestimenti??
Od è solo una mossa pubblicitaria della attuale dirigenza artistica al fine di essere riconfermata?
Una cosa è certa: a me non hanno ancora pagato un’opera che ho fatto a Gennaio; a domanda lecita non rispondono ed ho dovuto ricorrere al decreto ingiuntivo.

17 maggio alle 21:39

ERO LI, IL CONTROLLORENON È STATO PRESO A PUGNI

17 maggio alle 11:02

Spero tanto abbia capito quanto fa male bere, se poi si esagera, ancora di più! Vorrei tanto che il personale del P.S. di Borgomanero, prima di dimetterla avesse obbligato i genitori a recarsi da loro, spiegando ben bene cosa comporta bere in modo smodato, inoltre, che sappiano stare appresso alla minorenne con maggior attenzione e vigilanza sui suoi comportamenti. Essere genitori vuol dire essere responsabili dell’educazione dei figli… anche per non piangere dopo.

16 maggio alle 21:58

Non era un controllo ma erano due extracomunitari che si stavano picchiando. I vigili sono intervenuti x sedare la rissa, uno è scappato e l’altro ha aggredito il vigile che cercava di calmarlo e ha cercato di sfilargli la pistola.

15 maggio alle 09:39

Ma scusate,una curiosità nulla di che….ma i gay e le lesbiche nascono da coppie gay e lesbiche ????? È una curiosità nulla di personale !!!!!!!!

14 maggio alle 15:17

Spero di esserci io con mio marito, noi abbiamo fatto l’unione civile il 24 settembre 2016 facciamo quasi due anni che siamo sposati.

12 maggio alle 13:54

Lo ricordo insegnante di religione alla ragioneria di Borgomanero, ahimè oltre 40 anni fa. Un ottimo sacerdote ed educatore non solo della sua materia

11 maggio alle 15:22

Un fucile con treppiede sarebbe UN FUCILE D’ASSALTO ?
Ma cambiate mestiere, per carità…

9 maggio alle 21:00

Ha fatto bene,visto che questi personaggi,con dei seri problemi esistenziali,vanno sempre a rompere le pxxxe(parlo degli animalari).

9 maggio alle 10:33

Scusate vorrei sapere quand’è che si apre la casa popolare.

8 maggio alle 21:55

perdonami Mario, mi interessa la dialettica e la discussione pacata: quali sono la storia e le tradizioni a cui ti riferisci? dove vedi piemontesità nella ns Novara?
forse perchè nel 1814 è stata assegnata ai Savoia dalla restaurazione post-napoleone? ma la tradizione è da sempre Lombarda ed Insubre, tanto da far aderire tutta la provincia alla “regio insubrica” per dedicarsi alla crescita culturale di una area vasta (non si è associata con Trino Vercellese così per dire)
la vicinanza logistica e economica con Milano (anche il rischio cannibalizzazione che dici ovviamente) è evidente, così come sono evidenti le assenze ai tavoli che contano (alta velocità-rotte aeroporto di malpensa-convenzioni expo) con problemi gestiti solo “di buona volontà” ed i disagi ( ticket fino al banale abbonamento ai mezzi pubblici) di essere lavorativamente o per studio o per cultura portati ad attraversare il Ticino (molto più probabile che attraversare la Sesia visto che si è sentito il bisogno di includere Novara nei trasporti suburbani di Milano e non certo di Torino o di Vercelli). a Novara il dialetto è lombardo e l’accento pure (non è neanche paragonabile) mentre sulle colline si avvicina sempre di più al varesotto, l’industria turistica dei laghi guarda a Milano che, culturalmente, non ha mai smesso di avere presa sull’area, lo stesso codice telefonico 0321 non segue lo 011 di Torino (varese è 0332 per dire)
dunque quali storie e tradizioni dobbiamo difendere?
i trattati del 1814?
un saluto

8 maggio alle 15:14

Ne sono uscito pure io.e da alloracnon vedo piu mia figlia. Un semplice pensiero al riguardo: la bibbia dice di onorare il padre e la mdre ,in questo caso come puo mia figlia onorarmi se non vuole nemmeno vedermi? Una contraddizione che loro stessi non prendono in considerazione x il loro atteggiamento egoistico.

8 maggio alle 02:52

Ci risiamo! Dopo il fallito movimento: Unione Ossolana Per l’Autonomia (UOPA), nata nel 1977 e chiusa la parentesi nel 1990 (Umberto Bossi ne fece parte per alcuni anni), ora si corre per andarsene il Lombardia. Sono convinto più che mai che una volta lasciati i riflettori sullo spot pubblicitario, difficilmente accadrà qualcosa. Se il VCO vuole andare a fare il vassallo della possente lombardia, vada pure, ora pensano di contare poco, poi conteranno ancora meno in quanto saranno i parenti poveri della nuova grande famiglia. Come si vede, non essere riusciti ad abolire le Province, queste si muovono in una logica di posizionamento che fa a pugni con la loro storia e tradizioni. Buona fortuna!

7 maggio alle 21:27

Se i tempi di esecuzione dei lavori per la nuova circonvallazione fossero stati rispettati, molti incidenti occorsi non ci sarebbero stati. I morti e feriti stanno lì a dimostrare l’ignobile tiritera dell’ANAS, della nostra burocrazia incartata su se stessa, della scarsa pressione fatta dal Comune, della Prefettura che non ha nemmeno risposto al mio secondo sollecito di spronare chi di dovere perché i lavori riprendessero nei tempi concordati quasi un anno fa, dopo l’ennesimo incidente che causò la morte del motoclista sulla SS32 all’incrocio di Via San Giuseppe, Via Sacco e Vanzetti. Aspettiamo ancora che il Sindaco ci dica come stanno andando le cose, non certo avanti a quanto si vede.

7 maggio alle 20:55
Da Aries raffaele su Arona è Bandiera Blu!

Bravo sindaco e staff ma x me manca una cosa molto giusta…. noi abbiamo 3 strade statali 1 da milano 1 da steesa intra sw. 1 da borgomanero… in ogni strada ce possibilita parcheggi e chi vuole viene a piedi… o prende taxi… io h24 ci sono ma se nn ho aiuto d chi conta nn si potra mai arrivarea un servizio x me ma anche x mia citta”..e altro punto creare posti autobus turistici… e a pagamento si entra se paghi e scarichi passeg e poi vai a parcheggiare.. noi abbiamo quasi tutto e potremmo aver piu turisti… guardiamo orta stresa e baveno.. poi piu wc.. poi riguarda staz attenzione pr ch ha problemi camminare nn ci sono salite marciapiedi agibili a fs… ok…sindaco mi riceva e le do idee realizzabili solo con suo aiuto.. salve parl pr me ma parlo da aronese dalla nascit salve…. io ci conto 340 15 82643….

7 maggio alle 15:12

Novara dovrebbe riflette seriamente: la città è servita dalla linea suburbana di Milano, tutti i servizi spingono verso Milano, il dialetto è quello lombardo, la maggior parte dei pendolari Novaresi lavora e vive la vicina Lombardia.
giustamente inizialmente si cercava di riunire Novara e VCO in un unica missione.
perchè adesso non se ne parla più?
la parte NORD della provincia (Arona, Orta) è già con il Tribunale di Verbania ed il collegio elettorale dei laghi ricomprende Arona e Borgomanero.
le autostrade allontanano già questa parte della provincia da Novara, Castelletto Ticino ha il telefono sotto GALLARATE.
tutto spinge in una direzione a parte i Novaresi?
muoviamoci tutti insieme, a meno di voler dimezzare ancora la provincia alla sola parte pianeggiante!!
Torino o Milano è relativo, ma davvero Novara vuole rinunciare al suo ruolo di capofila di questa area geografica concentrandosi sulla bassa e dimenticando le colline?
la città deve scegliere, altrimenti libererà la sua parte alta concentrandosi sulla bassa insieme a Vercelli. (che va bene, per carità ma dovrebbe scegliere)
sperando che non si facciano giochi di partito (viste le elezioni in lombardia) ma sul modo di dare i migliori servizi ai cittadini

7 maggio alle 09:29

Bellissimo video…molto toccante.
Ragazzi sempre più fragili e persi in quel vuoto che forse, inconsapevolmente, noi adulti li abbiamo avvolti.

4 maggio alle 21:00

Sono d’accordo sul rimpatrio immediato di chi commette atti illegali e azioni di violenza. Sono d’accordo sul non fare più entrare stranieri che non siano in grado di avere un lavoro.

1 maggio alle 05:07

Arrivano i trattori.

29 aprile alle 18:03