In cabina aveva gioielli rubati ed era probabilmente ubriaco

Esce di strada con il camion e quando gli agenti della polstrada di Novara intervengono, lui li aggredisce. E’ accaduto ieri (22 maggio) a Biandrate, nei pressi del centro logistico Lidl. Il camionista, P.P. 42enne di Albairate (Milano), era in stato psicofisico alterato e si è rifiutato di sottoporsi a etil e drug test. Per riuscire a placarlo, gli agenti sarebbero stati costretti ad ammanettarlo. Durante gli accertamenti i poliziotti hanno compreso perché non gradisse la loro presenza: nella cabina di guida hanno trovato delle bottiglie vuote e dei gioielli, risultati rubati da un magazzino di Abbiategrasso (Milano). L’autotrasportatore è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione, oltre che per non essersi sottoposto ai test. La merce rubata è risultata avere un valore commerciale di circa 500 euro. Non solo, tramite il controllo del tachigrafo, gli agenti hanno appurato che il mezzo viaggiava a 75 chilometri l’ora al momento dell’uscita di strada, in seguito alla quale ha provocato un’escavazione nella banchina adiacente.