Cruciale il rilevatore in dotazione ai soccorritori

Salvati dal rilevatore di gas, in dotazione ai volontari del soccorso. All’apparecchio devono dire grazie due coniugi, che vivono nel centro storico di Novara, portati ai Cedri di Fara per il trattamento in camera iperbarica. E’ accaduto sabato 4 marzo: la moglie ha chiamato il 118, avvisando che il marito era stato colto da malore. Una volta giunti, i soccorritori si sono accorti che anche la donna dava segnali di malessere e quando l’apparecchio ha iniziato a suonare, hanno immediatamente compreso che si trattava di monossido di carbonio.