L’episodio si è verificato nella mattinata di lunedì 7 agosto, indagano i carabinieri

Nella prima mattinata di lunedì 7 un allevatore di Cressa, mentre andava come tutte le mattine nella sua stalla, ha trovato due persone a volto coperto che lo hanno aggredito usando dei manganelli. L’uomo ha riferito che alla cintura avevano anche delle pistole. L’allevatore è stato malmenato ma è riuscito a difendersi: nella colluttazione è riuscito infatti a colpire al volto uno dei due aggressori.

Non sarebbe la prima volta che l’uomo subisce intimidazioni, dietro le quali ci sarebbero delle questioni mai risolte circa l’affitto della struttura dove da anni l’allevatore tiene i suoi animali. Sul posto negli anni scorsi erano stati effettuati de sopralluoghi da parte dei carabinieri e della guardia forestale.

Carabinieri che stanno indagando anche su questa vicenda, dopo la denuncia dell’uomo.