Donna segregata in casa: il carnefice arrestato dalla Polizia a Torino. lo riportano i colleghi di notiziaoggi.it.

Donna segregata in casa

Era rinchiusa in una stanza in condizioni fatiscenti, al freddo. Il suo aguzzino l’ha picchiata e violentata più volte. È l’incubo vissuto da una donna per sei mesi, a Torino. La donna, in passato, si era ritrovata senza una casa per problemi economici. Un rumeno di 39 anni si era offerto di ospitarla, ma l’ha invece segregata in una stanza chiusa a chiave.

La salvezza

La donna ha trovato l’occasione di salvarsi quando l’uomo l’ha costretta a seguirlo in un supermercato del centro di Torino. In un suo momento di distrazione, è riuscita a fuggire e chiedere aiuto. La Polizia ha arrestato l’uomo mentre tentava di nascondersi all’interno del supermercato. Ora dovrà rispondere di violenza sessuale, sequestro di persona e lesioni gravi.