Enrico Azzini sarebbe stato ucciso dallo streptococco: un batterio non mortale che normalmente convive con l’uomo senza portare grosse conseguenze.

Enrico Azzini i dettagli

Il giovane, appena 21 anni, di Fontaneto è morto tra martedì e mercoledì. Nel giro di 24 ore. A ucciderlo pare essere stato lo streptococco. Inizia a diventare un po’ più chiaro il quadro, tanto assurdo quanto crudele, che ha portato alla scomparsa di Enrico Azzini.

Il batterio

Sembra che Enrico sia stato colpito dallo streptococco, uno dei microbi facenti parte la “flora batterica”. E dunque nulla di normalmente pericoloso per l’uomo. Il giovane però a causa di un incidente di diversi anni fa aveva le difese immunitarie basse che nulla hanno potuto contro il rapido dilagare del batterio.