Flavio Rota era noto fra Arona e Dormelletto per la sua attività di falegname. Piena la chiesa di San Giorgio per l’ultimo saluto.

Flavio Rota è mancato pochi giorni fa

Si è fermato il cuore buono di Flavio Rota, i cui funerali sono stati celebrati sabato 31 marzo nella chiesa di San Giorgio di Mercurago. Qui una grande folla, che la piccola chiesa non è riuscita a contenere, si è stretta attorno alla famiglia.
L’uomo, molto conosciuto in zona anche per la sua attività di falegname e restauratore di mobili, era nato quindi 55 anni fa proprio nella piccola frazione dove viveva con la moglie Antonella e i figli Andrea e Giulia. Il suo laboratorio di falegnameria ha invece sede a Dormelletto in via Rossini.

Tutti i dettagli sul numero del Giornale di Arona in edicola.