La segnalazione è avvenuta su un esercizio commerciale: nell’operazione anche i carabinieri forestali di Carpignano Sesia

I militari della stazione forestale dei carabinieri di Carpignano Sesia, congiuntamente alla stazione Carabinieri di Ghemme hanno avviato, nei giorni scorsi, una serie di controlli presso opere edilizie in via di realizzazione od appena completate.

Nel corso delle attività di routine è stato effettuato, la scorsa settimana, un accertamento anche presso un esercizio di somministrazione di recente apertura a Ghemme. «Dal controllo – spiegano dal gruppo di Novara della forestale carabinieri – è emerso che la realizzazione dell’opera presentava difformità sostanziali con il permesso di costruire rilasciato. La realizzazione delle opere previste in progetto ed autorizzate sono requisito essenziale per il rilascio dell’autorizzazione all’esercizio di somministrazione di alimenti e bevande. Il fatto, pertanto, è stato portato all’attenzione dell’autorità amministrativa competente, per l’assunzione degli eventuali provvedimenti ulteriori. Dagli accertamenti è, inoltre, conseguito il deferimento di 4 persone, tutti di cittadinanza italiana, individuati tra progettista e direttore lavori, proprietario dell’immobile e titolare dell’esercizio pubblico. L’azione si inserisce in un più ampio programma di controlli congiunti tra Strutture territoriali dell’Arma ed Unità dei Carabinieri Forestale. Le sinergie operative attivate – concludono i militari in un comunicato – già da questi primi sei mesi, stanno dando importanti frutti, in termini di potenziamento dell’azione di controllo del territorio, di prevenzione e di repressione contro i reati ambientali».