Guidano ubriachi e vengono fermati dalla polizia stradale a Invorio e Borgo Ticino

Guidano ubriachi e vengono denunciati dalla polizia

Sono due i casi segnalati dalle forze dell’ordine nelle ultime ore a Borgo Ticino e Invorio per quanto riguarda i controlli stradali. In entrambi i casi dopo i controlli con l’etilometro i due fermati sono risultati essere positivi all’etilometro e sono stati denunciati in stato di libertà. Entrambi i controlli sono stati effettuati dalla polizia stradale di Romagnano Sesia.

Il primo controllo a Borgo Ticino

E’ avvenuto nella giornata del 2 novembre il controllo effettuato sulle strade di Borgo Ticino che ha portato alla denuncia di un uomo in evidente stato di ebbrezza. il soggetto in questione, un autista di nazionalità lituana, è stato inseguito per 15 chilometri dopo che si era messo al volante in stato di ebbrezza. Raggiunto da una pattuglia della Polstrada, l’uomo è stato sottoposto al controllo con l’etilometro e il suo tasso alcolemico è risultato superiore a 2. Dunque oltre quattro volte il limite consentito. L’uomo, che ha 55 anni, è stato così denunciato a piede libero ed è stato sottoposto al ritiro della patente. Infatti stava percorrendo la bretella che collega l’Autolaghi con l’Autotrafori.  In quel momento il traffico era decisamente intenso e il conducente dell’autoarticolato, che trasportava carne, ha letteralmente seminato il panico procedendo a zig zag. Nel frattempo, sono giunte diverse segnalazioni al centralino del comando sesiano. Gli agenti si sono così messi sulle tracce dello straniero che è stato intercettato e fermato nel territorio di Borgo Ticino.

Leggi anche:  Aronese denunciato per una discarica abusiva a Lesa

Un secondo caso in serata a Invorio

Gli agenti della sottosezione di Romagnano sono intervenuti anche a Invorio verso le 20, quando un uomo è stato sottoposto al controllo con l’etilometro mentre percorreva l’A 26. Il conducente, un uomo classe 1959, guidava una Nissan. E’ risultato positivo all’etilometro e per questo è stato denunciato in stato di libertà.