Influenza muore Mattia Rapetti, 18 anni. Aveva contratto un banale virus che però si è poi trasformato in una polmonite. Il giovane abitava a Caravaggio, in provincia di Bergamo

Influenza muore il giovane Mattia

Aveva solo 18 anni Mattia e, secondo quanto riportato da fonti vicine alla famiglia, aveva preso una banale influenza. Nulla di preoccupante, sembrava. Ma in pochi giorni la malattia è degenerata in una brutta polmonite e l’ha portato via. Una morte che lascia senza parole.

Caravaggio in lutto

Attonita e addolorata l’intera comunità di Caravaggio dove la famiglia di Mattia era molto conosciuta. La mamma, Floriana Avogadri, è molto attiva nella comunità parrocchiale. Il fratello Filippo gioca nella squadra di Basket caravaggina e il nonno, Carlo Avogadri, è un massaggiatore che per anni ha lavorato nel ciclismo proefessionista. Mattia frequentava il liceo Galilei. Solo da pochi mesi i Rapetti si erano trasferiti a Mozzanica.

Ulteriori dettagli:
http://settegiorni.it/cronaca/addio-mattia-rapetti-si-spento-18-anni-uninfluenza/