Sarà previsto un limite massimo di ingressi per giornata nella piazzetta della Musica

«A causa di recenti eventi mondiali, quest’anno le autorità hanno imposto la necessità di mettere in atto specifiche misure di sicurezza». E’ con queste parole che inizia un comunicato diffuso online dagli organizzatori del festival prog di Veruno, che inizierà venerdì 1 settembre. «Ciò significa che dovrete farvi timbrare la mano o il polso in ingresso – spiegano dall’associazione – affinché possiamo monitorare il numero di persone presenti in piazza che non deve superare il limite massimo di 2.300 persone in qualsivoglia momento. Suddetto limite serve per prevenire e limitare il rischio di lesioni nel caso del tutto IMPROBABILE che un qualsiasi avvenimento degeneri in panico di massa. Contiamo sulla vostra gentile collaborazione in ogni momento. LA MUSICA CI UNISCE, LA PAURA NON VINCERA’. Grazie per la vostra cortese attenzione».