Marito e moglie uccisi al passaggio a livello chiuso: lui ha perso il cappello, lei si è chinata per raccoglierlo ma è inciampata. Ecco chi sono.

Marito e moglie uccisi

Si chiamavano Michele Lo Russo e Maria Giuseppina Jacobazzi i due cesanesi, marito e moglie, travolti ieri mattina alla vecchia stazione ferroviaria di Cesano. I due pensionati avevano quasi finito di attraversare i binari che tagliano in due il centralissimo corso Libertà quando lui ha perso il cappello e lei, per raccoglierlo, è inciampata sui binari. Lui ha cercato di soccorrerla, ma non ce l’ha fatta. Il treno proveniente da Seveso e diretto a Milano-Bovisa li ha travolti. Michele Lo Russo, 78 anni, e Maria Giuseppina Jacobazzi, 75, erano usciti da poco dalla loro casa in via Puccini, ed erano diretti in centro quando hanno perso la vita, mentre stavano attraversando i binari nonostante le sbarre del passaggio a livello della vecchia stazione di Cesano fossero abbassate. Un’imprudenza costata cara. Sono tante le persone che ogni giorno attraversano i binari quando le sbarre del passaggio a livello sono abbassate.