Palazzo della Regione, donna si lancia nel vuoto e muore sul colpo. I motivi del gesto sarebbero scritti in una lettera. La notizia è riportata dai colleghi di varesesettegiorni.it

Palazzo della Regione, il dramma poco prima delle 8.30

Dramma a Palazzo Lombardia nella mattinata di mercoledì 9 maggio. Poco prima delle 8.30 una donna si è gettata dal settimo piano dell’edificio, sede della giunta lombarda e dell’ufficio relazioni con il pubblico. La donna, 41 anni, originaria di Busto Arsizio e dipendente della Regione, è morta sul colpo.

Il corpo senza vita in via Algarotti, inutili i soccorsi

La donna è caduta in via Francesco Algarotti, davanti all’ingresso di un supermercato, sotto gli occhi di molte persone. Sono intervenute un’ambulanza della Croce viola e un’automedica, ma il personale del 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Sul posto anche la Polizia di Stato e la Polizia locale.

Il motivo del gesto in una lettera

La 41enne avrebbe lasciato una lettera nella quale spiega i motivi del gesto, che sarebbero strettamente personali e non legati all’ambito lavorativo.