Picchiata a morte: l’assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte ha espresso il proprio rammarico per questo primo caso di femminicidio del 2018.

Picchiata a morte

Sara Pasqual, è stata uccisa mercoledì 10 gennaio, nella sua abitazione di Sozzago. I carabinieri hanno fermato e portato in caserma il suo compagno, Gabriele Lucherini, di 46 anni.

L’assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte ha espresso il proprio rammarico per questo primo caso di femminicidio del 2018. E ha voluto sottolineare come l’anno passato sia stato concluso con la definizione del Piano di attuazione della legge 4 del 2016 contro la violenza sulle donne. Il piano delinea diversi obiettivi mirati proprio a prevenire fatti tragici come questo.

Secondo l’assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte il dramma di oggi deve spingere l’amministrazione regionale a sostenere in modo ancora più marcato la rete regionale dei centri antiviolenza, che devono diventare sempre più un punto di riferimento per le donne vittime di maltrattamento.