L’operazione è stata condotta dai carabinieri di Stresa

Un uomo di 57 anni di Gravellona Toce è stato denunciato dai carabinieri di Stresa. Nel mese di luglio l’uomo si è introdotto più volte nel molo privato della famiglia Borromeo e, dopo aver reciso i tubi di alimentazione, ha sottratto 50 litri di carburante dalle barche attraccate nel molo privato. Successivamente fuggiva a bordo di un ciclomotore sprovvisto di patente, revisione e copertura assicurativa. La refurtiva è stata parzialmente recuperata e restituita ai legittimi proprietari, mentre l’uomo, che ha già precedenti di polizia, è stato denunciato all’autorità giudiziaria.